• Cerca
  • Lost Password?
  • Lost Password?

Racconti Immaginari #5: Winner’s Time

Lettori, caaari lettori!
Chiedo perdono per il ritardo, ma il vortice degli impegni autunnali ha risucchiato anche me. Anche se il caldo non accenna a svanire, il mondo è ricominciato: non c’è niente da fa’, Capodanno dovremmo prendere l’abitudine di festeggiarlo il 31 Agosto, perché è il 1° Settembre che inizia l’anno nuovo.

Ma bando alle ciance! Senza farvi aspettare oltre, veniamo a noi!
Questa settimana la sfida è stata un tantino bizzarra rispetto a quelle passate: vi ho chiesto di votare il vincitore in una rosa di ben dieci racconti (in dieci parole ;p) ed ecco qua il vincitore.

Senza ombra di dubbio, il primo posto proclamato dal pubblico è di Pl8! Una votazione quasi unanime, nonostante in ogni commento ci fosse più di un preferito, Pl8 è sopravvissuto ogni volta alla scelta tra i tre concorrenti proposti.
E quindi, incorono Re dei Racconti Immaginari Pl8 e la sua biografia in dieci parole: “Nacque ignaro, crebbe fiducioso, visse infelice, morì sollevato.”

Però, però, però, avrei un’altra menzione da fare, questa settimana. Capellidargento e il suo racconto fanno pensare, non trovate?
In un mondo in crisi economica, ci ritroviamo a fare economia, non solo col tempo, ma anche con la scrittura?  Spero vivamente di no, pensate che mondo noioso sarebbe senza parole! In ogni caso, ha scritto una storia che ricorda la fretta mattutina di ognuno di noi davanti allo specchio del bagno.

Vi lascio quindi il racconto di Capellidargento, e vi aspetto alla prossima puntata!
“Scarseggia il tempo, basta recensioni. Solo racconti di dieci parole.”

Condividi
Recensione di
Trix
Vedi tutti i post
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 commenti
  • La riflessione di Capellidargento è tanto reale quanto dolorosa ed è per questo che non smetterò mai di ringraziere tutti voi che trovate ancora del tempo e della passione per scrivere su questo blog collettivo.
    Personalmente, quando scrivo, lo faccio non per voi o per il blog fine a se stesso, ma per me, per ricordarmi che nonostante questa vita stia diventando giorno dopo giorno più assurda, devo trovare qualcosa che mi faccia tirare fuori la testa e respirare fuori dalla corrente.

    Bravi tutti, bravissimo il vincitore! :D

Recensione di Trix

Slider by webdesign