cambiare l'acqua ai fiori

Cambiare l’acqua ai fiori – Valérie Perrin

Ho pescato Cambiare l'acqua ai fiori in mezzo alle decine di novità editoriali sparpagliate sul primo tavolo della mia libreria preferita: l'ho tenuto un po' in mano, ho letto la quarta di copertina, storto un po' il naso per la copertina rosella, l'ho lasciato, l'ho ripreso, ho annusato l'odore della carta e alla fine, mi sono fidata del mio istinto portandomi a casa le 475 pagine scritte da ...

La lettera d’amore – Cathleen Schine

Ogni tanto sento il bisogno di concedermi una pausa dalle letture impegnative e cerco storie più semplici, magari prevedibili ma proprio per questo rassicuranti. È quello che è capitato leggendo La Lettera d'amore di Cathleen Schine che, nonostante il titolo e la copertina rosa, non rientra nella tipologia Harmony - oltre ad essere edito da Adelphi che per me equivale a dire: libro da leggere - ...

Tocca l’acqua, tocca il vento – Amos Oz

Definito in quarta di copertina «un romanzo insolito» per l'autore Amos Oz (Gerusalemme, 1939 - Tel Aviv 2018), Tocca l'acqua, tocca il vento (Lagaat bamayim, lagaat baruach, 1973; ma in traduzione italiana è disponibile solo dal 2017) è sicuramente diverso da altre opere dello stesso scrittore, ma è anche un libro poco riuscito. Nella Polonia del 1939 Elisha e Stefa, marito e moglie, insegnante...

Le disobbedienti – Elisabetta Rasy

Scoperto grazie ad una recensione su repubblica.it, questo libro di Elisabetta Rasy (Roma, 1947) intitolato Le disobbedienti (2019) e sottotitolato Storie di sei donne che hanno cambiato l'arte, ha, immediatamente e inevitabilmente, attirato la femminista che è in me. Le sei artiste a cui, dopo la breve introduzione, sono dedicati gli altrettanti capitoli del volume sono Artemisia Gentileschi...