Oltre l’ostacolo – Giulia Meli

È il primo romanzo di Giulia Meli, classe ’81, tanto audace da dare alla sua protagonista femminile il suo nome e cognome e forse chissà, anche il suo volto.

Stiamo parlando di un libretto piccolo, leggero, fondamentalmente una storia d’amore da leggere durante il tragitto in metro fino a lavoro. Perché tutti i libri devono essere pesanti e impegnativi?

Questo libretto mi entra nella borsa e non pesa nulla e, in compenso, mi ha permesso di staccare la spina per due giorni, durante la monotonia di un pendolarismo costretto.
Particolare la scelta stilistica: un paragrafo (allineato a destra) riguarda le azioni e i pensieri di Lei, un paragrafo (allineato a sinistra) è tutto per Lui. Una volta superata questa “difficoltà”, la storia si scioglie dolce in bocca e finisce esattamente come la nocciolina del bacio perugina: croccante.

Una storia d’amore, privata e passionale. Una storia che sboccia sul ciglio dell’estate e timida si affaccia verso il mondo con il solito, eterno dubbio: durerà?