Novecento – Alessandro Baricco

"Negli occhi della gente si vede quello che vedranno, non quello che hanno visto" 
 
Devo ammettere che prima di leggere il libro avevo visto il film da cui è tratto. Un film lungo, imponente, intenso, ricco di emozioni e di musica.
Poi mi sono trovata davanti questo libriccino esile, un monologo di nemmeno 100 pagine. Eppure la storia è davvero tutta lì, con la sua intensità, le sue emozioni, la sua musica.

Credo che la magia di Baricco consista proprio in questo: un uso sapiente della parola, mai sprecata, centellinata come si fa con il vino buono. E alla fine regala al lettore una moderna favola agrodolce, quella di T.D. Lemon Novecento. Un talentuosissimo pianista cresciuto a bordo di un transatlantico, che ha conosciuto il mondo a menadito senza mai scendere dalla sua nave, che ha saputo suonare “le note normali” e non solo e con queste toccare il cuore della gente, che fa fatto danzare un pianoforte in mezzo all’oceano.