Mafia a Nord-Est – De Francisco, Dinello, Rossi

Questo libro-inchiesta analizza la diffusione del fenomeno mafioso in una parte del Paese spesso ritenuta ingenuamente “sana”, ovvero priva di attività illecite quali estorsione, spaccio, intimidazione, penetrazione nella pubblica amministrazione, riciclaggio, gestione del business dei rifiuti speciali e tante altre.

In realtà, ci spiegano gli autori, la mafia è presente e prospera in questo territorio anche grazie alla sottovalutazione da parte delle autorità, che a volte cercano di convincersi che “qui non può arrivare”. Si scopre invece, citando dichiarazioni e documenti relativi a indagini e processi, che a volte sono proprio gli imprenditori a cercare nella mafia un credito che, in periodi critici, le banche “normali” non sono disposte a concedere; analogamente per clienti di casinò. Mettiamoci anche la possibilità di consulenza “finanziaria” per eludere fisco e diritti dei dipendenti.

Partendo dallo “storico” Felice Maniero (recentemente citato da Report) fino alle più recenti indagini che coinvolgono personalità di spicco della politica, questo testo mette in luce una realtà sottovalutata, fatta di discariche illegali, prestanome, traffico di armi, macchinari usati per il trasporto della cocaina colombiana. Da leggere per una presa di coscienza.