Lost in translation

Lost in translation letteralmente significa “perso nella traduzione” e si riferisce a tutte quelle sfumature linguistiche, giochi di parole, modi di dire che inevitabilmente e per quanto talentuoso il traduttore, si perdono nel passaggio da una lingua all’altra.

Un conto è però perdere delle sfumature, un conto è stravolgere completamente una traduzione cambiandone perfino il significato. Mi riferisco in questa sede ai titoli dei libri, spesso specchietto per le allodole (spesso l’esatto contrario) tradotti in maniera completamente arbitraria o con un significato che abbraccia solamente un’esigua parte dell’intera storia del romazo.

In questa sezione ci siamo voluti divertire e farvi trovare una lista (sempre aggiornata!) di titoli in lingua originale con il loro fantasioso e fuorviante corrispettivo italiano!
Per contribuire alla lista potete cercate il titolo originale del vostro romanzo in lettura (lo trovate nel frontespizio dei vostri libri) e scriverci una mail.

NB Passando il cursore su alcuni titoli potete trovare link alle recensioni sui libri scritte dalla nostra redazione o spiegazioni più approfondite ai titoli tradotti!

Buon divertimento!

8 Responses to Lost in translation

  1. Massimo ha detto:

    “Although of course you end up becoming yourself” di David Foster Wallace, tradotto, cambiandone completamente il significato, in “Come diventare se stessi”.

  2. Cristina ha detto:

    “Laura’s Handmade Life” di Amanda Addison è diventato “Taglia, cuci, ama”….vi dice niente? ;)

  3. Massimo ha detto:

    Notato spesso anch’io, specie quando si parla di libri di autori in lingua inglese e con amici che leggono in Italiano non si riesce mai a capire di che libro parlano se non dopo avere scambiato la sinossi :D

    Chissà il mio che titolo avrebbe se venisse tradotto in Italiano :)

  4. Valentina Zucchetto ha detto:

    “To Kill a Mockingbird” di Harper Lee tradotto nella versione it. con “Il buio oltre la siepe”. Il libro che a tredici anni mi folgorò…

  5. emica89 ha detto:

    Anche “Il gusto proibito dello zenzero”, che in originale è: “Hotel on the corner of bitter and sweet”

  6. Andrea ha detto:

    “Rayuela” di J. Cortázar, tradotto con “Il gioco del mondo”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Slider by webdesign