• Cerca
  • Lost Password?
  • Lost Password?

L’imprevedibile viaggio di Harold Fry – Rachel Joyce

L’imprevedibile viaggio di Harold Fry. L’incredibile viaggio di Harold Fry. Il commovente e tenerissimo viaggio di Harold Fry. L’assurdamente tenace viaggio di Harold Fry. Chiamatelo come volete, ma è tutti questi aggettivi insieme e molto di più.

Harold Fry è un pacato signore di sessant’anni da poco in pensione, che si ritrova giornate interminabili da riempire di impegni e cose da fare. Vive nel Sud dell’Inghilterra, in una casetta fin troppo grande per lui e sua moglie, Maureen. Con le sue buone maniere e un perfetto british style, porta avanti le sue giornate piene di niente.
Una lettera rosa, discreta silenziosa e leggera, una mattina rompe la routine di silenzi così ben collaudata dei due coniugi. È di Queeney Hennessey, ex collega di Harold, che scrive dopo vent’anni di silenzio per salutare: un cancro se la sta mangiando, e non c’è più nulla da fare. Harold rimane sconvolto, ma Maureen si irrigidisce e si rifiuta di firmare quel biglietto di cordoglio che lui ha intenzione di spedire a Queeney. Aveva programmato di uscire solo per qualche minuto, il tempo di arrivare alla cassetta delle lettere in fondo alla strada e tornare indietro, ma arrivare a destinazione in così pochi passi gli sembra irrispettoso nei confronti di Queeney che lotta tra la vita e la morte. La decisione è presa prima che Harold se ne renda conto: ha bisogno di arrivare da Queeney e dirle addio di persona. Così, con indosso un impermeabile leggero e delle scarpe di tela, senza neanche il cellulare ma solo con il portafoglio in tasca, si dirige, passo dopo passo, a Berwick, nel Nord del Paese.

mappa-harold

Questa storia è il pellegrinaggio di un uomo che, alla fine della vita, si è fatto cogliere di sorpresa dalla speranza di poter cambiare le cose soltanto credendoci fortemente. Guidato dalla determinazione e da una strana follia, Harold Fry si rivela un gentiluomo d’altri tempi, con una buona parola per tutti coloro che incontra sul suo cammino. Un cammino non solo sulle strade della Gran Bretagna, ma anche e soprattutto nei ricordi, quelli più dolorosi, che hanno costellato la sua vita. Camminando finalmente troverà la pace e la forza di accettare gli accadimenti più tragici del suo passato, venendo finalmente a capo della grande e intricata matassa che era diventato il suo matrimonio.

Una storia piena di speranza, di buona volontà, di pensieri semplici e dolcezza. Consigliata con un pacchetto di kleenex accanto: ad alto tasso di commozione!

Condividi
Recensione di
Trix
Vedi tutti i post
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 commento
  • Lo lessi e recensii tempo fa, l’ho trovato particolare e dolce :)
    E pieno di spunti di riflessione…
    C’è il punto in cui il suo percorso diventa oggetto di chiacchiera nei media e diventa una storia attualissima…
    I risvolti sono interessanti, colpiscono, sono realistici e la reazione che ha lui è curiosa, io avrei agito diversamente.
    Mi ha coinvolto questa storia, perché leggendolo mi sono trovata nella condizione di pensare con la testa di Harold e sentirmi parte della storia e dalla parte di uno piuttosto che dell’altro!
    Carinissimo e bel finale, chiude il cerchio anche dal punto di vista matrimoniale… che inizialmente pareva lasciato a mezz’aria!

Recensione di Trix

Slider by webdesign