Letture di fronte al mare

L’organizzazione è a cura di Napoli Teatro Festival. La cornice, suggestiva come poche, è quella del Parco Archeologico di Pausilypon (Posillipo), di recente apertura. La voce narrante è quella di Licia Maglietta, l’attrice napoletana dell’Amore molesto, di Pane e tulipani e di Luna rossa. Il testo è quello del romanzo L’isola di Arturo di Elsa Morante, ambientato a Procida.

Intorno alle 19.00, mentre sull’orizzonte limpido al tramonto si staglia l’isola in cui si svolge la vicenda, si propongono cinque letture dal romanzo della Morante. Due purtroppo si sono già svolte, ma ne restano ancora tre: il 17 Giugno (capitolo: Regina delle donne), il 18 Giugno (capitolo: Il bacio fatale); il 24 Giugno (capitolo: Addio). Il biglietto costa 10 euro a lettura.

Un’occasione per rileggere, attraverso la voce di una grande interprete, pagine famose della scrittrice romana di cui quest’anno cade il centenario della nascita. Un’occasione anche per riscoprire la bellezza naturalistica e storico-artistica del sito romano del I sec. a.C.