Le Luci nelle Case degli Altri – Chiara Gamberale

Eccola qui, un'altra italiana che sa tenere in mano la penna (o acceso il computer, beh, fa lo stesso).

Non fatevi trarre in inganno dalla copertina – dannato marketing! – Mandorla non avrebbe mai quella faccia, e in presenza d'altri neanche quell'espressione smarrita (anche se lo è, smarrita, e molto).
E' la figlia dell'amministratrice di condominio, che muore in un incidente improvviso lasciandola …così. Con una lettera che fa un po' tremare, e un segreto portato via – chi è il padre della bambina? qualcuno che una sera si è lasciato trascinare, dalla noia o dalla passione, qualcuno che non avrebbe mai potuto essere un vero padre, qualcuno del condominio.
Un condominio "normale", che in comune non ha altro che una figlia e un locale lavatoio; un padre impossibile da scoprire (…fidatevi); la vita normale di una città, la scuola, i rapporti di coppia, ragazzini che crescono, Mandorla che in particolare stenta, inciampa, e si porta dietro una paura per ogni giorno della sua vita.
Un bel romanzo; non eccellente, ma ne vale la pena; e in più il finale …eh, il finale!

Enjoy!