La Scrivania Immaginaria #30

Mea Culpa! Mea Culpa! ahimè … (come direbbe uno dei miei guru spirituali, a voi comuni mortali abitualmente noto come Caparezza). Mea Culpa di avervi lasciato per un mercoledì intero senza compagna di Scrivania; me ne prendo la responsabilità! ed ecco qui la mia giustificazione, rigorosamente firmata …da me, è ovvio, sono decisamente maggiorenne: la Scrivania, nonostante sia Immaginaria, è stata seppellita sotto un mucchio di scartoffie, carte da regalo, post-it, cordless, e quant’altro ci possa essere qui intorno di niente affatto immaginario. Quindi, prendetevela con lo spietato mondo del lavoro e col bianco Natal, se scorsa settimana vi ho abbandonati al freddo e al gelo.

  • del Premio Strega abbiamo parlato in abbondanza, come sempre …e se avete seguito, sapete anche che non mi trovano molto d’accordo, i signori della giuria; ma a quanto pare anche da quelle parti, finalmente,  spira aria di novità
  • ma …passiamo ad argomenti più frivoli, che è quasi Natale! avete pensato ai pacchetti? e alla carta per i pacchetti? e se il regalo fosse …proprio il pacchetto?
  • facciamo una cosa: per Natale, regaliamoci dei mobili …libreschi, naturalmente! come per esempio lo sgabello-portariviste (si alza e si abbassa a seconda dell’ampiezza della collezione! lo adoro!); le letter chairs (io naturalmente ho la più storta …la S!); o un soprammobile-scultura di Kylie Stillman (crudele …ma bello).

Se avete altre idee, o regali in corso … mi trovate qui! non mi muovo più, prometto! nel frattempo …
Buona Lettura!