La macchina del tempo esiste già – Francesco Pomponio

D’accordo, ci sono ricascata!

Sarà colpa mia che non leggo mai le quarte di copertina (per presa di posizione e non per distrazione)? Sarà che il destino vuole farmi cambiare idea sulle raccolte di racconti?
Sinceramente non lo so.
So solamente che La macchina del tempo
esiste già edito da una piccola casa editrice di Latina, Diamond Editrice, è un libro che raccoglie 23 incredibili piccole storie.

Me ne sono innamorata subito leggendo le prime righe del primo racconto, Tutta colpa di Einsten, mentre pensavo che, diamine, avrei voluto scriverlo io.
Peccherei di immodestia nel dire che in quei pochi e rari momenti in cui la Musa mi accompagna, scrivo qualcosa di simile, qualcosa che mi sono abituata a chiamare flash narrativi ma… Francesco Pomponio è proprio questo che crea, flash.

A volte ci presenta una sola fotografia, una storia breve ma dai contorni netti, dai personaggi vivi. Altre volte invece le foto sono di più e… sorpresa! Quando pensavi che quel flash fosse finito, dopo qualche altra pagina di incredibili racconti, ecco che ne torna un altro a richiamare quello precedente, come se l’autore si stesse divertendo a tessere una tela ben più complessa di quello che ci poteva sembrare all’inizio.

Passato, presente e futuro: sono questi gli ingredienti di questo libro  che insieme creano una sola ma immensa parola, Tempo.

E così, vi invito a leggerlo, a cercare questo volume nelle vostre librerie perché troverete tanta fantasia che vi entrerà nella testa, tanta ispirazione e poi… conferma la mia idea di sempre, ovvero che da piccole case editrici, a volte, nascono grandi perle di letteratura.