Il dolore perfetto – Ugo Riccarelli

Toscana, fine ottocento, paesino placido: l’arrivo di un insegnante campano e l’incontro con una vedova, proprietaria di una locanda, segnano l’inizio di una stirpe che percorrerà quasi un secolo. I nuovi arrivati nel mondo, spesso, impareranno le storie degli avi dai racconti dei sopravvissuti a moti rivoluzionari, epidemie, fascismo, industria, guerre mondiali.

La narrazione ha il tono della favola sussurrata, sia che affronti parti plurimi, soprusi, viaggi, fragilità Il-dolore-perfetto-191x300umane, ricatti.

Pur con qualche perplessità sulla comprensione di alcuni punti, finale compreso, Il dolore perfetto è una piacevole lettura. Parole semplici per raccontare gente semplice costretta ad affrontare piccole tragedie familiari come grandi eventi storici.