Cosa deve leggere un futuro genitore?

Come ogni futura mamma anche io ho passato 9 mesi in preda alle più assurde domande alle quali a volte anche il ginecologo faceva fatica a rispondere (o comunque contava fino a 10 prima di mandarmi a quel paese). Per quelle lasciate in sospeso o arrivate dopo la nascita di mia figlia ho pensato che l’unica soluzione potesse essere una: comprare un libro che spiegasse per filo e per segno qualsiasi cosa riguardo un neonato.

Di libri del settore ce ne sono davvero tanti e vi posso assicurare che scegliere è davvero difficile; a volte devi affinare la ricerca andando a cercare il cv dell’autore o leggendo tutte le recensioni possibili ed immaginabili che tu riesca a trovare nell’infinito mondo del web… altre volte devi solo affidarti al caso e farti andare a genio quelle due pagine che riesci a leggere in libreria prima che possa esserci il reale rischio che tu possa partorire lì dentro.

Io ho selezionato 3 manuali, molto diversi tra loro ma efficaci per il tema trattato.

Il linguaggio segreto dei neonati (Tracy Hogg, Melinda Blau)
Se c’era una cosa che mi ha davvero terrorizzata durante la gravidanza era la paura costante di non capire cosa volesse comunicare mia figlia attraverso il suo unico canale di comunicazione, il pianto. Capite la mia gioia nel trovare un testo del genere! Questo manuale, oltre a spiegare i vari pianti e la comunicazione verbale e non del neonato, introduce un metodo ideato dell’autrice (E.A.S.Y.), finalizzato nel dare al bambino una routine giornaliera così da gestire gli orari della ninna e poter dare al genitore degli spazi da dedicare a se stesso.
Se dovessi descrivere con una parola questo libro direi illuminante! Certo, seguire le regole descritte non é semplice ma devo dire che avere un percorso segnato aiuta molto e ti dà forza e sicurezza nei momenti di sconforto.

Il metodo Montessori, crescere tuo figlio da 0 a 3 anni e aiutarlo a essere se stesso (Charlotte Poussin)
Da brava terapista occupazionale so che importanza ha un ambiente correttamente impostato per stimolare la creatività, l’autonomia e la motivazione di una persona, a maggior ragione se si parla di bambini! Il metodo Montessori, oltre che essere un vanto per noi italiani, è stato ideato proprio per permettere al bambino di tirare fuori le sue competenze e di metterle subito in pratica nel mondo dei grandi, andando così a formare la personalità del piccolo cucciolo d’uomo. Questo libro, oltre che spiegare le varie tappe evolutive del bambino in maniera davvero semplice e intuitiva, consegna al genitore un bagaglio di informazioni enormi per permettere al bambino di vivere in un ambiente ideato ed ideale per lui. Suggerimento: acquistate il libro prima che la vostra casa si riempia di giochi, oggetti, arredi del  bambino; dopo aver letto questo libro capirete che il 90% di quello che commercializzano “per bambini” è inutile o fatto male.

Preparati! Guida pratica per neopapà (Gary Greenberg, Jeannie Hayden)
Sarà che in gravidanza si ha molto tempo libero per leggere o sarà che alla mamma parte subito quel favoloso senso di ansia da prestazione preparatinei confronti del figlio in arrivo o semplicemente sarà che chi legge in questa casa sono esclusivamente io, sta di fatto che intorno al settimo mese di gravidanza ho sentito l’esigenza di trasmettere le mie ansie anche alla mia dolce metà così da saper gestirle in due.
Preparati! è una guida pratica e tragicomica per qualsiasi tipo di padre, dal tranquillone all’ansioso cronico: diviso in fasce di età, analizza caratteristiche e problematiche del bambino e dà ottimi ed esilaranti consigli -sì, fa anche ridere da morire- su come affrontare ogni passo. Ormai sono molti i padri che vogliono essere presenti h24 nella vita del proprio figlio e manuali del genere permettono a questi uomini coraggiosi di non farsi trovare impreparati e (soprattutto) di non rischiare al primo errore la lapidazione da parte delle mamme isteriche.

Buona lettura ed in bocca al lupo!