Chine immaginarie#51 – Smile – Rania Telgemeier

La distrazione di un secondo, una piccola pietra di inciampo, una caduta che il più delle volte porta a brutte sbucciature – nella peggiore delle ipotesi un braccio rotto – segna l’adolescenza di una giovane ragazza.

smile ouch

Certamente noterete come già da poche righe  l’ago del dramma punti inesorabilmente sulla scritta ALLARME!

Tranquilli, ci pensa Rania Telgemeier a reindirizzare le sorti della storia e per fortuna lei sa mettere l’accento su tutta la costellazione di micro sventure per trasformarla da crisalide a farfalla.

È incredibile la dose di umorismo che ha saputo instillare in una storia che altrimenti porterebbe a soli commenti di commiserazione.

L’evento traumatico che porta Rania ad avere gli incisivi rotti potrebbe segnare l’intera narrazione, rendendosi ingombrante e totalizzante, invece l’epopea di sistemazione dei denti (che avviene per tentativi e fantasiosi rimedi) ci vede protagonisti della sua vita senza far pesare il solo argomento “denti”.smile rimedi

È una visione privilegiata quella offerta dall’autrice, ci si sente come uno di famiglia, si vive il “problema” ma senza tralasciare la fase di crescita di una adolescente.

I toni sono leggeri, tenuti su con brio con un uso considerevole ed intelligente di ironia.smile ahIl disegno è pulito, sobrio, con un tratto composto da una semplicità e allo stesso tempo da una precisione visiva che accompagnano il lettore con una delicatezza unica.

Ti trovi a fine libro in men che non si dica ma lo senti che hai percorso la vita di una pre adolescente per vederla poi giovane donna all’ultima pagina.smile friends

Questo libro, nel suo piccolo, dà un importante segnale a tutti quelli che nei problemi (piccoli e grandi, senza entrare nel merito) ci rimangono invischiati  e aspettano la risoluzione prima di andare avanti con altro.smile smileRania Telgemeier, condividendo la sua esperienza, ci offre un altro prezioso punto di vista e il fatto che il target del libro siano i ragazzi pre adolescenti, le rende ancor di più merito.

Lo consiglio  vivamente a tutti perché una storia così particolare – raccontata con brio, delicatezza e mai banale – non capita tutti i giorni…non così spesso quanto vorremmo, almeno!

smile posa

p.s. ringrazio una giovane ragazza che con l’entusiasmo e la voracità con cui l’ho vista leggere Smile, me l’ha inconsapevolmente consigliato.

 

Trova Smile nella libreria più vicina con

Libricity - Trova il libro che stai cercando, nella libreria più vicina.