Tempi d’oro per i morti – Charles Willeford

Se piacciono le trame poliziesche e si cerca una lettura leggera ma non superficiale, Charles Willeford (Little Rock, 1919 – Miami, 1988) è l'autore giusto e Tempi d'oro per i morti (New hope for the dead, 1985) vivamente consigliabile. La scrittura di Willeford, peraltro, scorre piacevolmente e la narrazione tiene bene il ritmo senza annoiare mai, anche negli inserti descrittivi che anzi...

in Autunno – Karl Ove Knausgard

Voglio mostrarti il mondo cosi com è adesso: la porta, il pavimento, la sedia del giardino attaccata al muro (…) è soprattutto per me che lo faccio: mostrarti il mondo,piccola mia, renderà la mia vita degna di essere vissuta In autunno non ha una vera e propria trama ma è piuttosto una raccolta di piccoli saggi che compongono il primo di una serie di quattro volumi, uno per stagione, scritti da...

Gli ultimi giorni di quiete – Antonio Manzini

Un viaggio in treno, al ritorno da qualche giorno di vacanza dai cugini. Pochi passeggeri nel vagone, sull' interregionale che percorre l'Adriatico: una ragazza con gli auricolari, una donna con la "Settimana Enigmistica". E Nora, che si assopisce, si addormenta per un attimo. E al risveglio, fra i vari volti ignoti, ne riconosce uno che non può dimenticare. È salito un uomo, o forse ha solo...

il caos da cui veniamo

Il caos da cui veniamo – Tiffany McDaniel

Se L'estate che sciolse ogni cosa è l'antipasto, Il caos da cui veniamo è la portata principale del talento indiscusso di Tiffany McDaniel, che si conferma una delle voci imperdibili della letteratura contemporanea. Appena chiuso il libro, ho sbattuto le palpebre un paio di volte, aperto il computer e scritto una breve email all'autrice: ero, ancora una volta, stordita dal suo talento di...