Carne mia – Roberto Alajmo

Palermo, anni novanta. Una famiglia semplice, un quartiere popolare. Padre, madre, due figli. Una bancarella di frutta e verdura abusiva. La vita che procede quotidianamente, fino a che, da una sera, il papà, il signor Calogero, non fa più ritorno a casa. La bancarella dovrà essere portata avanti dalla madre e dai figli, Franco ed Enzo. Enzo è il più grande ma sembra il più piccolo. E viceversa...

Il papà che aveva 10 bambini – Bénédicte Guettier

Che Divertimento! Leggere al mio piccolo “fagiolo” questa movimentata avventura - con la sua partecipazione così attiva e le scene così ridanciane da commentare insieme - è stata una goduria. Bénédicte Guettier dipinge una situazione idilliaca: un papà, 10 marmocchi di età indefinita e una routine che vede un solo genitore occuparsi di tutto. È normale fare il tifo per lui e simpatizzare per i 10...

S. La Nave di Teseo – J. J. Abrams, Doug Dorst

J. J. Abrams è un personaggio piuttosto tentacolare, perché riesce a mettere le mani un po' dappertutto, è un vulcano di idee e non si ferma mai. Alcune delle sue trovate sono buone, altre un po' meno (e una parte sarebbe stato meglio che non avesse mai visto la luce e fosse invece rimasta ben sepolta negli oscuri meandri della sua mente), ma quello che non gli si può proprio negare è il fatto di...

Preludio allo Spazio – Arthur C. Clarke

Clarke riesce ancora una volta a stupirmi confezionando un libro che è davvero un piccolo gioiello. Quasi tutto il merito è da attribuirsi al particolare - e geniale, sotto alcuni aspetti - punto di vista dal quale viene narrata la storia. Preludio allo Spazio parla di scienza (parecchia), di tecnologia e ingegneria aerospaziale, del lato "vintage" della fantascienza (se mi passate...