Il mondo sommerso – James Graham Ballard

All'inizio di quest'estate, dopo mesi all’insegna delle battaglie per l’ambiente della giovanissima attivista svedese Greta Thunberg e proprio nei giorni dell'afa più soffocante, caso ha voluto che la scelta del mio primo libro delle vacanze sia caduta su Il mondo sommerso (The drowned world, 1962) di James Graham Ballard (Shangai, 1930 - Shepperton, 2009). Non solo una curiosa coincidenza, ma in...

Tatuaggio – Manuel Vásquez Montalbán

La Feltrinelli anche quest'anno ha proposto l'offerta dei due libri a 9,90 euro, inserendo per giunta tanti degli autori che prediligo e altri che mi hanno incuriosita: è stato inevitabile uscire dalla libreria con otto nuovi acquisti. Tra questi Tatuaggio (Tatuaje, 1976) di Manuel Vásquez Montalbán (Barcellona, 1939 - Bangkok, 2003), il primo della serie di romanzi che hanno come protagonista...

Fedeltà – Marco Missiroli

Ho divorato questo romanzo in pochi giorni e ne sono rimasta scossa. Cosa ha di particolare? È la storia di una coppia, di una fedeltà  (come nel titolo) o infedeltà, amorosa? Oppure sessuale (come evoca la copertina)? No, non è questo. Non solo. E si tratta davvero della nostra storia (come leggiamo dalla quarta di copertina)? Tutti nel diventare adulti abbiamo tradito? O ci siamo traditi? ...

Il piccolo acrobata – Raymond Gurême con Isabelle Ligner

Il 4 ottobre 1940 è una data rimasta tragicamente impressa nella memoria di Raymond Gurême, nomade francese appartenente ad una famiglia di giostrai: aveva 15 anni e fu internato con la sua famiglia nel campo di Linas-Montlhéry, allestito nell'autodromo. Nel 2011 è uscita l'autobiografia di Raymond, scritta in collaborazione con la giornalista Isabelle Ligner e intitolata Interdit aux nomades: il...