• Cerca
  • Lost Password?
  • Lost Password?

Auro Ponchielli contro la fine del mondo – Alessandro Pozzetti

Auro Ponchielli è un tranquillo impiegato che, come ogni lavoratore che si rispetti, ha le classiche preoccupazioni degne dell’uomo medio: l’odio che il suo capo mostra nei suoi confronti (condito dalle innumerevoli mansioni noiose e le varie ed eventuali seccature quotidiane) e la grandezza del seno della sua fidanzata.

La vita di Auro scorre serenamente stressata dalle continue pressioni sul lavoro e dalle infinite domande e dubbi sulla disparità di dimensioni tra seno e capezzoli di Marzia.

Ma questi piccoli e grandi affari quotidiani verranno stravolti da un problema ben più grave.

Il destino del mondo sembra essere in pericolo e Auro si ritroverà investito, senza possibilità di scelta, da una responsabilità gigantesca. Si, perché sarà proprio sulle sue spalle che verrà scaricato il salvataggio dell’intero genere umano.

Auro viene risucchiato da un vortice di eventi esilaranti e assurdi, da personaggi caratteristici quanto folli, da situazioni decisamente fuori dal limite razionale cui l’uomo potrebbe arrivare.
unnamedIl suo migliore amico Padrepio, che di mestiere fa il Gesù in documentari a sfondo religioso, chiama Auro per chiedergli aiuto. Ha ricevuto uno strano oggetto, portato da un signore anziano, che gli permette di scaricare oggetti, cose, persone – persino denaro e beni di lusso! – direttamente nella sua abitazione. Ovviamente, il primo download è stata Belladonna, avvenente e sensuale pornostar. Padrepio capisce che la situazione gli è sfuggita di mano, Auro cerca di aiutarlo meglio che può, ma intanto la fidanzata Marzia sparisce, una strana signora anziana che fuma erba e picchia peggio di un pugile si presenterà da Auro con strane pretese, il famosissimo dj radiofonico Zanna smetterà di pensare a tutte le donne che avuto e che avrà nel suo letto per andare incontro ad un ampliamento di coscienza cosmica, gli alieni sono sempre più vicini, gli agenti segreti danno la caccia ad Auro… La priorità assoluta è salvare il destino del pianeta dal terribile piano di strani alieni – che gli agenti segreti chiamano “i Mangiamerda” – , ma assurde mutazioni genetiche colpiscono milioni di persone, intanto lo spirito di Clint Eastwood appare ad Auro per infondergli la forza necessaria a combattere questa grande e improbabile guerra senza crollare sotto il peso della pazzia latente. E ancora, chi più ne ha, più ne metta!

Neanche i vip sono esclusi dalla pazzia generale magistralmente racchiusa in questo libro: niente meno che Clint Eastwood, Bud Spencer, Madonna e Umberto Eco – giusto per nominarne alcuni… – avranno il loro bel da fare, contribuendo a rendere questa storia ancora più fantastica e coinvolgente che mai.

Auro Ponchielli contro la fine del mondo è un romanzo che definirei divertente, esilarante, completamente folle, ma sopratutto geniale. Ricco di colpi di scena, di idee e di stranezze che strappano moltissime risate.

Tutte le componenti di questo romanzo, dalla caratterizzazione dei personaggi agli avvenimenti descritti, sono incredibilmente spassose e buffe. Leggendo questo libro non ci si può annoiare, neanche sforzandosi, né si possono trattenere le risate.

Consiglio vivamente questo libro, a tutti coloro che hanno voglia di leggere e ridere. E a tutti coloro segretamente posseduti dallo spirito di Clint Eastwood, ovviamente. E anche a chi è convinto che gli alieni siano esseri mutanti brutti e verdi. E anche a chi affronta la vita quotidiana senza mai perdere il coraggio e la voglia di nuove avventure!

Auro Ponchielli contro la fine del mondo è una promessa! Complimenti vivissimi all’autore, Alessandro Pozzetti, che devo necessariamente ringraziare per l’ampliamento di coscienza cosmica raggiunto attraverso questo romanzo.

 

Condividi
Recensione di
Federica Bruno

Lettrice affiatata, non riesco a smettere di scrivere, scrivere, scrivere. Amo i libri gialli, l'ironia e la parmigiana di melanzane.

Vedi tutti i post
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recensione di Federica Bruno

Slider by webdesign